Categorie
Guida

Sanificazione Post Decesso

La sanificazione post decesso è un’operazione indispensabile per garantire la profonda disinfezione degli ambienti in cui è stato ritrovato un cadavere. Occorre assolutamente procedere con gli interventi di sanificazione se il corpo è stato trovato dopo alcuni giorni, pertanto è in fase di decomposizione con il conseguente rischio di contaminazione delle aree. Si raccomanda fortemente di adoperare con una profonda sanificazione post decesso per garantire igiene e sicurezza degli ambienti. Cerchiamo di capire in cosa consiste il servizio di sanificazione post decesso e come si svolge.

Sanificazione Post Decesso: Quando Richiederla?

La sanificazione post decesso consiste in interventi di pulizia ed igienizzazione effettuati da professionisti altamente qualificati che utilizzano dispositivi e formule all’avanguardia per sanificare correttamente alcune aree in circostanze specifiche:

  • quando è avvenuto un omicidio, una volta ottenuto il permesso dalle autorità competenti
  • quando è stato ritrovato un corpo deceduto per morte naturale
  • in presenza di una persona morta per suicidio
  • quando viene ritrovato un cadavere in stato di decomposizione

In base all’entità del problema, le operazioni da svolgere possono essere differenti ed è per questo motivo che, in seguito ad un accurato sopralluogo, gli esperti del settore stabiliranno i migliori rimedi per intervenire adeguatamente al fine di riportare in sicurezza tutta l’area.

La sanificazione post decesso prevede delle procedure accurate e delicate che devono essere assolutamente svolte da mani esperte onde evitare di essere contagiati o contaminati dagli agenti batterici.

Vedi anche  Pulizie a Barrafranca? Consigli per eliminare macchie di alcol

Basti pensare alla presenza di sostanze organiche che devono essere rimosse e smaltite in maniera idonea in base alle normative vigenti. Tale intervento può essere effettuato correttamente da un servizio professionale di sanificazione post decesso il quale si prende carico di una serie di procedure.

La sanificazione post decesso permette di effettuare una profonda pulizia, che è ben diversa dalla pulizia superficiale che può essere eseguita da chiunque. L’intento di queste operazioni è proprio quello di eliminare in modo definitivo qualsiasi traccia di sporcizia, batteri, germi e virus che possono intaccare le superfici. Una volta messe in atto queste tecniche, si procede con un altro passaggio fondamentale per la salute, ossia la purificazione dell’aria.

Ogni fase della sanificazione post decesso è dunque indispensabile per restituire ai proprietari le aree perfettamente sicure, vivibili e prive di sostanze nocive o agenti batterici che potrebbero contaminare le superfici circostanti, nonché le persone e gli animali domestici.

Servizio Professionale Pulizia Post Decesso: Come si Svolge e Da Chi?

La sanificazione post decesso prevede una serie di passaggi che permettono di disinfettare idoneamente gli ambienti in cui è stato ritrovato un corpo e viene messa in atto da esperti qualificati che nutrono tutte le competenze necessarie per igienizzare qualsiasi tipologia di superficie.

I professionisti sanno come adoperare in maniera efficace, rimuovendo qualsiasi sostanza pericolosa in seguito al ritrovamento di un cadavere.

L’efficacia degli interventi viene inoltre assicurata dall’utilizzo di strumentazioni specifiche e moderne che sfruttano tecnologie all’avanguardia al fine di rendere i locali nuovamente agibili e perfettamente sanificati.

Il vantaggio di affidarsi agli esperti del settore è quello di poter ottenere un ambiente correttamente igienizzato in breve tempo e in totale sicurezza. Basteranno infatti poche ore per eliminare definitivamente lo sporco evidente dalle superfici come vetri, pavimenti, pareti, complementi d’arredo, mobili e molto altro grazie all’uso di formule detergenti e disinfettati di alta qualità in grado di contrastare la carica virale.

Vedi anche  Pulizie a Barrafranca? Consigli per eliminare macchie di alcol

Anche l’area dell’ambiente svolge un ruolo fondamentale per la salute ed è per questo motivo che i tecnici qualificati provvederanno a purificarla idoneamente rimuovendo i cattivi odori e rendendo ogni zona perfettamente riutilizzabile.

Il ritrovamento di un corpo è una situazione spiacevole e fortemente delicata, a tal proposito è bene affidarsi ad un team di esperti in grado di adoperare mediante accorgimenti specifici al fine di non arrecare ulteriori danni.

Le aziende specializzate in sanificazione post decesso sono a disposizione per intervenire in modo rapido e sicuro, ripristinando la funzionalità e l’utilità degli ambienti coinvolti grazie a delle accurate procedure di disinfezione, indipendentemente che si tratti di ambienti pubblici, privati o aziendali.

Sanificazione Post Decesso: Quanto è Efficace la Tecnica dell’Ozono?

Il sistema ad ozono è estremamente efficace per garantire una corretta pulizia post decesso e funziona nel seguente modo:

  • Un macchinario dotato di una bocchetta filtrante aspira l’aria mentre un’altra bocchetta rilascia l’ozono nell’ambiente disinfettando le superfici.
  • In seguito agli interventi di sanificazione non bisogna procedere con altri passaggi poiché l’ozono perde naturalmente la sua funzione dopo 30 minuti divenendo ossigeno.

Il metodo ad ozono è assolutamente utile e sicuro per la salute in quanto non rilascia agenti tossici o chimici lungo le superfici dove viene applicato. A tal proposito, affidarsi ad un servizio professionale è la scelta più idonea rispetto alle tecniche comuni basate sull’uso di formule chimiche e prodotti tossici.